Polizza vita caso morte: cosa è e tutto quello che c’è da sapere

Polizza vita caso morte: cosa è e tutto quello che c’è da sapere

Assicurazione

La peculiarità della polizza caso morte viene data dal fatto che la compagnia non darà il capitale assicurato se non viene verificato l’evento, ovvero il decesso della persona assicurata. Per cui, durante il tempo che viene indicato nel momento della stipula, l’assicurato deve tutelare economicamente il suo beneficiario (i suoi beneficiari) fin dal primo giorno della polizza caso morte.

È importante sapere bene distinguere tra polizza TCM e assicurazione a vita intera. Nel caso di assicurazione a vita intera non c’è una scadenza, qui la prestazione viene eseguita nel momento in cui si verifica il decesso e nel momento in cui l’assicurato ha certezza di trasferire agli eredi tutto il capitale desiderato. 

Quanto costa una polizza vita caso morte?

Una volta che viene trovata la polizza vita TCM che si vuole stipulare, la compagnia deve procedere alla valutazione preliminare dell’assicurato. Questa è una procedura più nota come “processo di assunzione del rischio” e viene finalizzata ad individuare la polizza vita caso morte che risulta più adatta all’assicurato, inclusi tempi e costi, ovvero il premio da versare per l’assicurazione caso morte.

Durante il processo di assunzione del rischio, qui l’assicuratore deve valutare una serie di parametri come ad esempio:

  • l’età;
  • le abitudini dello stile di vita;
  • il lavoro svolto;
  • stato di salute; 
  • importo assicurato;
  • la durata;
  • coperture attivate;
  • stato tabagico.

In particolare in una polizza TCM il premio risulta direttamente proporzionale all’età del soggetto che riceve un assicurazione caso morte. Una persona di 30 anni sicuramente paga meno rispetto ad una di 50 anni. Inoltre, se la persona ha l'abitudine di fumare allora cambia, perché incide sulle coperture e su tutte le garanzie anche lo stato di salute, come eventuali malattie pregresse.

Un altro parametro che fa cambiare il costo della polizza temporanea caso morte riguarda il capitale assicurato, quindi l’ammontare che il contraente pensa sia necessario per garantire il tenore di vita del beneficiario. Difatti, quando parliamo di polizza caso morte sono previste molteplici tipologie di TCM in base al capitale assicurato.

Infine, è opportuno saper valutare ogni tipologia di polizza caso morte e si può fare dando un’occhiata alle opinioni sulle assicurazioni. Alcune polizze TCM, difatti, sono quelle che prevedono tutta una serie di garanzie complementari che potranno essere estese anche se si verificano diverse conseguenze rispetto alla morte, come ad esempio un’invalidità permanente. 

In caso di invalidità c’è una percentuale del capitale assicurato che viene erogata all’assicurato stesso sia in forma “anticipativa” che “aggiuntiva”.

Sono tutte garanzie che comportano sicuramente un aumento delle coperture previste e, di conseguenza, anche della stessa assicurazione caso morte da versare.

Assicurazioni temporanee caso morte

Andando nello specifico, se vi è un caso in cui si vuole fare conoscere il costo di sottoscrizione della polizza TCM è possibile anche riuscire a calcolare un preventivo TCM online, oppure si può anche fare una assicurazione vita mutuo, pagando a rate.

Per fare il calcolo del costo online, occorre inserire delle informazioni come:

  • data di nascita;
  • se il soggetto fuma;
  • somma che si vuole assicurare;
  • durata dell’assicurazione.

Quali sono i rischi?

L’assicurazione può anche decidere di negare la liquidazione delle somme a tutti i beneficiari indicati nella polizza caso morte. Questo accade in base a delle controversie con l'impresa stessa dell’assicurazione in caso di sinistro.  

Ciò avviene se, nel momento del contratto, sono poi state date delle informazioni non vere, soprattutto per quanto riguarda lo stato di salute dell'assicurato. L’impresa può anche decidere di accertare se le condizioni di salute dell'assicurato prima di quando è stata acquistata l’assicurazione caso morte siano o meno veritiere.

Altro caso in cui potrebbe negarlo riguarda se non sono state comprese le condizioni del contratto. Può capitare, durante la fase precontrattuale, di non aver compreso la polizza totalmente, quindi che non si è compreso quelle che sono le esclusioni dalla copertura assicurativa.

Alcune esclusioni dalla copertura assicurativa sono malattie già esistenti o attività lavorative e sportive rischiose, con il rischio di andare a firmare una polizza vita caso morte che non corrisponde alle proprie esigenze assicurative si rischia di compromettere tutto. Per questo, il consiglio è quello anche di informarsi sulle compagnie assicurative.

Quali sono delle compagnie assicurative buone?

Per quanto riguarda la scelta della compagnia assicurativa per polizza vita caso morte sul nostro sito è possibile leggere diverse opinioni. Tra cui potrete trovare la compagnia Italiana assicurazione, ma anche l’assicurazione Genialloyd

Infine, il consiglio è quello di leggere quante più informazioni su Aviva assicurazione recensioni, proprio quest’ultima offre delle polizze assicurative casa, auto, vita, ma anche per fondi pensionistici. Garantisce degli investimenti vantaggiosi per far fruttare i propri risparmi, e, inoltre, garantisce anche soluzioni ad hoc per imprese, quali assicurazioni sul lavoro.

Più Assicurazione