Quanto Costa Assicurare un Cane? Quali Tipi di Polizze Assicurative Cani Esistono?

Quanto Costa Assicurare un Cane? Quali Tipi di Polizze Assicurative Cani Esistono?

Assicurazione

L’amico a quattro zampe è parte integrante della famiglia. Per questo motivo, quando si parla di salute e sicurezza è giusto tutelare anche il tuo cane. Sottoscrivere una polizza assicurativa per il cane è divenuta una spesa necessaria. Il mondo delle assicurazioni per gli animali domestici è in grande crescita, e consultando le recensioni di assicurazioni online non è difficile trovare la migliore assicurazione cane. D’altronde, negli ultimi anni il numero degli animali domestici in italia è cresciuto a dismisura, anche per via del lockdown che ha costretto tante persone ad una vita più solitaria. Questo vuol dire che sempre più persone, spinte dal senso di responsabilità, sottoscrivono polizze assicurative per i cani. Anche perché, l’assicurazione cane costo non è proibitivo, e tutela sia l’animale che te in molte spiacevoli situazioni.

Assicurazione cane, è necessaria?

Quasi tutti i proprietari di cani hanno compreso quanto sia importante ricercare il benessere dell’animale. Un’assicurazione cane può essere importante per coprire le spese veterinarie straordinarie e tutelare il proprietario da tutti i danni provocati involontariamente a cose e persone dal cane. Per di più, il Codice Civile italiano prevede la responsabilità del proprietario in qualsiasi incidente causato dall’animale domestico, sia questo sotto sorveglianza del padrone che in caso di fuga o smarrimento del pet. Possedere un’assicurazione può fare la differenza anche in questo caso. Per cui, considerato che l’assicurazione cane costo non è poi così elevato, stipulare una polizza è certamente una buona idea per vivere con in maggiore serenità il rapporto con il tuo cane.

Quando assicurare il cane è obbligatorio?

Fino al 2007, per le razze di cane ritenute potenzialmente aggressive, l’assicurazione era obbligatoria. Parliamo di alcuni cani di grossa taglia, rinomati per la loro forza, quali ad esempio: l’American Bulldog, Pitbull, Rottweiler, Dogo Argentino, Fila Brazileiro, alcune tipologie di cane da pastore, Tosa inu etc… Lista ad oggi abolita. Un’ordinanza del Ministero della Salute del 2013, prorogata nel 2020 dal Ministro Speranza, ha stabilito che devono essere i veterinari a certificare l'aggressività di alcuni esemplari con problemi comportamentali o detti cani morsicatori. In questi casi, oltre a dover portare il cane a passeggio sempre con guinzaglio e museruola, il proprietario è obbligato a stipulare una assicurazione cane per la responsabilità civile.

Cosa copre l’assicurazione cane?

Le polizze assicurative per i cani si sono evolute nel tempo, andando a coprire sempre più fattispecie, allo scopo di:

  • fornire una tutela legale ed economica per i danni provocati a terzi dal pet;
  • copre le spese veterinarie straordinarie, ad esempio per operazioni chirurgiche e visite specialistiche;
  • copre le spese legali da sostenere in caso di denunce per danni arrecati dal cane;
  • offre assistenza dedicati in diverse fattispecie, quali ad esempio morte, smarrimento ed altre consulenze di vario genere. 

Quali tipi di polizze assicurative cane esistono?

Le assicurazioni per i cani differiscono per tre elementi fondamentali: massimale, copertura e servizi integrativi. Il massimale è il più alto risarcimento rimborsabile, il proprietario dovrà rispondere personalmente di tutti i danni superiori al massimale. La copertura, è l’insieme delle fattispecie coperte dalla polizza. Oltre al massimale va considerata anche la franchigia, ovvero l’importo minimo del danno che rimane a carico dell’assicurato.

Una volta compresi i principali elementi costitutivi di una polizza, è possibile la migliore assicurazione cane tra le diverse tipologie presenti sul mercato:

  • polizza per cani rc (responsabilità civile): La responsabilità civile dei proprietari è un concetto fondamentale per il Ministero della Salute, come ribadito con l’ordinanza del 27 luglio 2021. Questo vuol dire che il padrone è sempre responsabile per i comportamenti del proprio animale, oltre che per il suo benessere. L’assicurazione RC è una valida tutela per tutti i danni provocati dal tuo amico a quattro zampe a beni materiali o persone;
  • polizza sanitaria per cani: l’assicurazione sanitaria offre un supporto economico nel caso si verificassero spese veterinarie impreviste. Queste possono essere: malattia, incidente, interventi chirurgici, infortunio, trattamenti riabilitativi e ricoveri.
  • assistenza e tutela legale: questa copre le spese per un avvocato fino al massimale indicato nella polizza.

Inoltre i contratti assicurativi per cane possono prevedere anche servizi extra e altre tipologie di assistenza: come la consulenza dedicata, l’assistenza psicologica, il rimborso spese funerarie etc..

Assicurazione cane costo?

Quindi il costo dell’assicurazione cane dipende dagli elementi prima elencati, ma anche da altri fattori quali età e razza dell’animale. Sottoscrivere un contratto assicurativo per una razza a rischio è molto più dispendioso di altre razze con rischio basso. L’età del cane è un altro fattore determinante. Ad esempio, diverse compagnie non accettano di assicurare cani di età superiore a 10 anni.

Detto questo una assicurazione cane base ha un costo che può variare dalle 50 alle 100 euro annue. La cifra cresce per i contratti assicurativi con maggiore coperture e un massimale più alto. Per quanto riguarda la sola responsabilità civile, il costo medio si aggira intorno ai 65 euro annui. Le principali compagnie assicurative per cani prevedono che il premio possa essere corrisposto a rate mensili, trimestrali, semestrali o annuali.

Più Assicurazione