Piante antizanzare, quali odiano le zanzare?

Piante antizanzare, quali odiano le zanzare?

Generale

Quando si parla di estate non si può non pensare anche alle zanzare che approfittano della stagione calda per riempire i nostri giardini e le nostre aree verdi andando a caccia delle loro prede preferite: noi.

Non tutti sanno, però, che ci sono delle piante che hanno la funzione di antizanzare naturale e che possono aiutarci nel liberarci di questi fastidiosi insetti capaci di rovinare le nostre serate in giardino.

In questo articolo abbiamo raccolto le piante antizanzare più efficaci e più semplici da coltivare nelle vostre aree verdi o nel vostro balcone.

Prima di procedere, ricordate che i fiori possono essere i vostri principali alleati ma è importante che evitiate i ristagni d’acqua, soprattutto nei sottovasi, in quanto per le zanzare potrebbero diventare il luogo ideale in cui depositare uova e crescere larve.

Geranio

Il geranio è l’antizanzara perfetto per coniugare un bel giardino con la libertà dalle zanzare. Questa pianta è una delle più diffuse e amate dagli appassionati di giardinaggio grazie alla sua facilità di coltivazione e al colore acceso dei suoi fiori. Le zanzare lo detestano perché emana un profumo pungente che ha un effetto repellente su questi insetti.

La sua fioritura inizia in primavera e si può protrarre per tutta l’estate se posizionato in una zona parzialmente riparata dalla luce diretta del sole.

Catambra

E’ tra le piante antizanzare più utilizzate in quanto contiene altissime dosi di catalpolo, una sostanza odiata dalle zanzare e che quindi è in grado di tenerle ben lontano da essa. Quando coltivata direttamente nel terreno, la catambra può crescere tantissimo e raggiungere anche due o tre metri di altezza. Se vivete in appartamento o non avete un’area verde a disposizione, è possibile trovarne specie più piccole adatte alla coltivazione in vaso.

E’ una pianta piuttosto semplice da tenere in vita e che non richiede particolari attenzioni, è una sempreverde e non ha fioritura.

Citronella

Quando si parla di piante antizanzare non si può non parlare di citronella, anche se in realtà si tratta di un’erba e non di una pianta vera e propria. E’ facilmente riconoscibile in quanto presenta lunghi ciuffi d’erba dal colore verde intenso ed emana un forte profumo di limone. Proprio questa sua ultima caratteristica l’ha resa una delle piante regine nella prevenzione ed eliminazione delle zanzare, tant’è che molti repellenti e olii essenziali sono ottenuti proprio dalla citronella.

E’ una pianta resistente e che si adatta a climi e temperature differenti, l’importante è che sia posizionata in pieno sole e innaffiata almeno una volta a settimana. Può raggiungere un metro di altezza per cui non è adatta ad ambienti piccoli ma è l’ideale per il giardino (antizanzare giardino).

Lavanda

La lavanda è un’altra fuoriclasse delle piante antizanzare. Molti la amano per il colore brillante dei suoi fuori e il profumo intenso che rilascia nell’ambiente, ma non sanno che è anche un ottimo rimedio contro l’invasione delle zanzare. L’odore che noi apprezziamo molto è detestato dalle zanzare che finiscono per evitarlo appena lo sentono.

E’ una pianta perfetta per il giardino grazie alla sua capacità di portare un tocco di colore e profumo, ma può vivere benissimo anche in vaso. Assicuratevi di posizionarla in un luogo soleggiato e non dimenticate di essiccare i suoi fiori per ottenere buste profumate per la casa e gli armadi!

Piante aromatiche

Le nostre erbe preferite per cucinare come basilico, rosmarino e menta in realtà sono anche delle ottime piante antizanzare. L’odore che esse emanano non è amato dalle zanzare e le spinge ad allontanarsi il più possibile. Se volete proteggere l’ambiente interno potete posizionarle in cucina una accanto all’altro, sul balcone vicino alla finestra oppure in giardino vicino alla porta d’ingresso. In questo modo scoraggerà le zanzare nell’entrare in casa e avrete sempre una scorta delle migliori erbe aromatiche da utilizzare nei vostri piatti.

Calendula

La sua fama riguarda soprattutto l’utilizzo topico e la sua capacità di curare le problematiche della pelle ma in realtà non ha nulla da invidiare alle altre piante antizanzare. I suoi fiori, infatti, rilasciano un profumo intenso che allontana insetti come zanzare e parassiti ed è quindi utile anche per proteggere le altre piante o il vostro orto.

La calendula è un ottimo antizanzare da giardino e come pianta ornamentale in quanto i suoi fiori hanno un colore intenso tra il giallo e il rosso ottimi per dare un tocco di colore.

Su internet potete trovare diversi negozi dedicati al giardinaggio in cui acquistare le vostre piante antizanzare. Tra i recensiti dagli utenti di RecensioneItalia trovate Florablom (recensioni di Florablom) e Floraqueen (opinioni di Floraqueen).

Andate qui (recensioni di compagnie) se volete farci sapere quali sono i migliori fiorai e negozi di piante secondo voi.

Più Generale