Black Friday, qual è il significato dietro questa usanza?

Black Friday, qual è il significato dietro questa usanza?

Negozi Online

Riconosciuto da sempre come un periodo tra i più importanti in termini di sconti che coinvolgono diversi tipi di prodotti, soprattutto quelli del mondo dell’elettronica, il Black Friday è molto atteso da clienti di tutto il mondo, che puntano a mettere mano agli oggetti dei propri desideri a cifre molte volte più basse rispetto al normale prezzo di listino durante il resto dell’anno. Oramai la parola è entrata nell’uso comune, ma nonostante tutto viene da chiedersi: da cosa derivano il nome e l’usanza del Black Friday? Cosa significa Black Friday?

Black Friday, qual è l’origine dell’evento

In realtà, ancora oggi, non si conosce con certezza l’origine del nome: il Black Friday (Venerdì nero) viene attualmente indicato come il venerdì che segue il giorno del ringraziamento negli Stati Uniti. Molti ritengono che l’origine dell’evento sia da datare addirittura al 1924, quando una catena di supermercati americana organizzò proprio durante la giornata successiva al giorno del ringraziamento una svendita estremamente corposa, proponendo sconti molti importanti su gran parte della merce. Ovviamente il successo ottenuto con i clienti fu tale da spingere la catena a riproporre la cosa l’anno successivo. Un tale incremento nella mole di affari non passò comunque inosservato e, negli anni successivi, anche altre catene decisero di prendere parte al Black Friday, inaugurando un periodo di sconti di fine anno che continua ancora oggi.

Black Friday, come mai questo nome?

In realtà il nome Black Friday non ha un’origine precisa: in riferimento alla scelta di questo nome diverse sono le ipotesi. Alcuni ritengono possa essere semplicemente un riferimento al colore dei libri contabili dei commercialisti, dotati di una copertina di colore nero e che venivano utilizzati in modo molto frequente durante il Black Friday, giorno di grandi entrate per i negozi. Un’altra storia vorrebbe il nome Black Friday affibbiato in maniera scherzosa alla giornata dai poliziotti di Philadelphia, che dovettero gestire una città estremamente congestionata quando nel 1961 si decise di disputare una partita di football americano tra esercito e marina proprio il giorno successivo a quello del ringraziamento (e quindi durante il Black Friday). 

Oltre a queste sono diffuse numerose altre spiegazioni, che rendono però ancora più difficile distinguere le leggende metropolitane dalle storie che invece hanno un fondo di verità. Il fatto che un termine simile sia però entrato a pieno diritto nel linguaggio d’uso comune (anche al di fuori degli Stati Uniti) rende ancor più complesso cercare di identificare il preciso luogo d’origine.

Black Friday, una tradizione allargata

Certo è che con il passare del tempo il successo dell’evento ha avuto un'eco importante ben oltri i confini statunitensi. Anche in Italia, oggi, è possibile trovare durante il periodo del Black Friday diversi articoli in sconto, e non solo. Il Black Friday si è infatti espanso anche in termini di durata: quello che una volta era unicamente un giorno di sconti successivo al Ringraziamento, oggi va a occupare diverse giornate o molte volte l’intera settimana, ormai ribattezzata la “Settimana del Black Friday”. In questa maniera si ha anche modo di effettuare compere in anticipo grazie proprio alle occasioni del Black Friday, che non si limitano soltanto ai prodotti del mondo dell’elettronica, ma coinvolgono tantissime tipologie di negozi differenti, specie quelli appartenenti a catene diffuse su tutto il territorio.

L’occasione giusta per un regalo natalizio

Come abbiamo spiegato inizialmente, il Black Friday (e i giorni vicini) ricade proprio in un periodo strategico ed estremamente utile per clienti e venditori: da un lato, gli acquirenti hanno la possibilità di preparare con un mese di anticipo i regali natalizi per amici e parenti, potendo sfruttare cali importanti relativi a prezzi che altrimenti renderebbe gli stessi acquisti molto più costosi se compiuti a ridosso delle festività. Dall’altro, i venditori possono invece contare su una mole di affari estremamente importante, che per un giorno (o più) incrementa le entrate: anche se si tratta di sconti, quindi, è possibile guadagnare grazie a un numero di acquisti decisamente più elevato rispetto ad altri periodi dell’anno.

Più Negozi Online