Cosa Sapere Prima di Andare in Crociera con Cani?

Cosa Sapere Prima di Andare in Crociera con Cani?
Viaggi & Vacanze

Per quest’estate stai pensando di fare una bella crociera alla scoperta di posti meravigliosi. Le idee sono tantissime, e soprattutto in questo periodo, le compagnie fanno offerte sensazionali allo scopo di recuperare i clienti persi per via della pandemia di covid-19. Trovare il viaggio dei tuoi sogni è facilissimo, e per avere un’idea di come potresti vivere quest’esperienza, basta consultare le msc recensioni, o costa crociere recensioni, e di tantissime altre compagnia, per sapere come si sono trovate le persone che prima di te hanno avuto questa magnifica idea. Ma in realtà il tuo problema è un altro, vorresti andare in crociera con cani ma non sai se e quali compagnie accetterebbero i fidi amici. In questo caso devi sbrigarti, perché non sono molte le compagnie navali che permettono di viaggiare in crociera con il cane. Inoltre, è opportuno informarti circa le restrizioni adottate sull’imbarcazione, se non vuoi ritrovarti in una situazione di disagio.

In crociera con il cane: rischi per la salute

Purtroppo, la maggioranza delle compagnie navali non permette ai passeggeri di andare in crociera con cani o con qualsiasi altro animale. Le ragioni sono molteplici:

  • problemi di igiene: la pulizia delle aree pubbliche e delle aree comuni sono fattori ostativi che non permettono di ammettere animali sulle navi da crociera;
  • rischi per la salute: le compagnie marittime vogliono evitare qualsiasi problema per i passeggeri, dalle allergie alle possibili aggressioni;
  • La legislazioni diversa dei paesi: Una nave da crociera sosta in diversi paesi ed ognuno di essi regola in modo diverso le questioni riguardanti gli animali in viaggio, e le aziende incontrano molte difficoltà a far fronte a questi problemi amministrativi.

Quali compagnie permettono la crociera con cane

Diverse compagnie dimostrano una maggiore apertura nei confronti dei passeggeri che vogliono o sono costretti ad andare in crociera con cani. Ad esempio, MSC e Costa crociere accettano i cani guida. Il non vedente deve comunicare all’azienda la presenza del cane con un modulo da riempire, nella quale allegare il certificato di avvenuta vaccinazione del cane. La responsabilità dei comportamenti dell’animale a bordo è completamente a carico del proprietario.

Ci sono però diverse altre grandi compagnie che non soltanto permettono di portare il cane ma applicano un protocollo pet friendly prevedendo attrazioni e spazi esclusivamente dedicati agli animali a quattro zampe. Ecco quattro esempi:

  • attraversa l’atlantico con il cane con Cunard Line

    la prestigiosa compagnia britannica mette a disposizione la famosissima Queen Mary 2 per una fantastica crociera con cani. Sul sito si possono trovare anche tantissime foto di passeggeri in crociera con il cane. Una nave enorme con uno spazio lounge interamente dedicato ai passeggeri che vogliono giocare con i loro cani. La traversata atlantica dura 7 giorni e ferma a Southampton e New York. un viaggio perfetto per chi vuole far evitare lo stress dell’aereo al cane.
  • il catamarano dog-friendly dog on cruise

    Un viaggio perfetto per trascorrere una vacanza esclusiva nel mediterranio insieme al proprio cane. Tutto è stato curato nei minimi dettagli per creare un ambiente confortevole per gli amici pelosi. Oltre al rivestimento in teak sintetico per permettere ai cani di avere una presa migliore con le loro unghie, sul catamarano è presente un prato in erba vera di oltre 3.5 mq.
  • fai una crociera fluviale con il cane con Le Boat

    Le Boat offre una modalità di navigazione autonoma e indipendente. Una volta scelto il punto di partenza ti puoi fermare dove vuoi. La compagnia prevede viaggi nei più belli corsi fluviali dell’Europa e del Canada. Questa opzione ti permette di fare una crociera con cane e fermarti nelle più belle città d’Europa o del Mondo che costeggiano i fiumi.
  • con il cane in traghetto

    Il pet friendly ha coinvolto anche il mercato dei traghetti. Diverse sono le compagnie che accolgono volentieri il tuo amico a quattro zampe:
  • Corsica Ferries: il cane è il benvenuto! Può accompagnarti in tutti gli spazi pubblici ed anche nelle zone riservate del ristorante. Ci sono poi delle cabine specificatamente create per i cani con il massimo dell’igiene garantito;
  • Grimaldi Lines: I ponti delle navi sono accessibili agli animali, ma non il ristorante e le aree esclusivamente dedicate ai passeggeri. Anche in questo caso, vengono allestite cabine attrezzati per chi in compagnia di un animale domestico;
  • Moby: Tirrenia, Toremar e Moby permettono di portare il cane sulla nave, purché munito di biglietto, guinzaglio e museruola.

Crociera con cani: come abituare il cane alla nave

Il cane si troverà ad affrontare una situazione del tutto nuova, e senza una dovuta preparazione potrebbe vivere un trauma. Seguendo alcuni semplici passaggi potresti abituare il cane al viaggio in nave e rendere la sua esperienza più piacevole:

  • prima di una traversata meglio organizzare viaggi di piccoli tragitti in nave con il cane, in modo da comprendere le sue reazioni alla nave e se accusa il mal di mare o altri fastidi;
  • un consulto preliminare dal veterinario prima del viaggio in nave è essenziale così per capire quali farmaci utilizzare in caso di mal di mare, o come comportarsi in tutte le evenienze;
  • porta il cane in spazi stretti ed angusti, con scale strette o pontili, così che si abituerà all’ambiente che troverà sulla nave.

Più Viaggi & Vacanze